Spazzole per la pulizia del viso: SÌ O NO?

ottobre 14, 2016

Spazzole spazzole delle mie brame, chi è la più efficace del reame? Dopo vari tentativi e diverse prove posso dire di aver trovato quella perfetta per me e per il mio tipo di pelle. E' stata una ricerca lunga, iniziata diversi ani fa, ma ora ho finalmente trovato la pace dei sensi o meglio della pelle!

Tre sono le spazzole che ho provato nella mia vita: due molto simili al Clarisonic (che però non ho mai acquistato) e una simile al Foreo. La prima spazzola per il viso che ho preso è stata quella della O'Laz, comprata 4 anni fa negli Stati Uniti (che tra l'altro non è mai arrivato qui in Italia). All'inizio mi era piaciuta tantissimo, l'effetto mi sembrava perfetto: puliva, esfoliava e rendeva la pelle più luminosa. Dopo poco però ho iniziato a vedere la comparsa dei primi brufoletti, ho iniziato ad usarla solo alla sera, ma niente, la pelle iniziava a sembrare più brutta di prima e dalla grana assottigliata. Così ho abbandonato la questione "spazzole per la pulizia del viso" per un po'. Ogni tanto provavo a riutilizzarla ma niente, ne rimanevo sempre delusa. Molte ragazze hanno riscontrato lo stesso problema e molte mi hanno detto che l'effetto era solo momentaneo, ma comunque la cosa non mi convinceva. Dopo qualche tempo ho voluto fare un nuovo tentativo con una nuova spazzola, questa volta ho provato quella di Incarose che ha la comodità di avere più testine e può essere usata sul corpo, sul viso e anche sui piedi. Anche qui però flop totale sul viso, l'effetto era la stesso della spazzola precedente. A questo punto ho iniziato a pensare di non essere adatta a questo tipo di dispositivi! Poi però ho visto la luce infondo al tunnel: una spazzola della Silvercrest molto simile al Foreo, che grazie alle pulsazioni soniche transdermiche e alle punte in silicone assicura una pulizia profonda del viso. Malgrado la mia forte perplessità iniziale me ne sono innamorata subito. La pelle è diventata immediatamente più lucente e più liscia al tatto, non ho riscontrato la comparsa di punti neri e brufoletti e la grana della pelle ha iniziato a diventare più compatta ed uniforme. Dopo qualche mese di utilizzo posso dire di aver trovato la spazzola giusta per me. Se mi seguite su Instagram sapete che il mio simil Foreo l'ho preso da Lidl al super prezzo di 19,90 quindi un vero affare. Attenzione però queste sono tutte opinioni personali, basate sulla mia esperienza e sulla mia pelle mista di 30 enne. La spazzola per il viso non sostituisce in ogni caso la pulizia del viso che io faccio regolarmente con il latte detergente; è solo una coccola in più che dedico alla mia pelle del viso per renderla più pulita e bella.
So che molte di voi usano le spazzole per la pulizia del viso, quindi aspetto di conoscere tutte le vostre storie ed esperienze da "spazzole addicted". Buon fine settimane ragazze!


1 commento:

  1. Io ho comprato il famoso clarisonic pochi mesi dopo la sua uscita in Italia ed ho usato solo quello! Per me è diventato uno step immancabile nella pulizia serale del viso. Problemi ne ho avuti nella scelta delle spazzole, ho la pelle molto reattiva è quasi tutte risultavano troppo aggressive. Da quando sono uscite quelle speciali (di cui non ricordo il nome) che fanno effetto tessuto ho trovato la mia pace: la pelle è pulita, detersa ma non si sente aggredita. Sul lungo tempo ho visto che devo ricorrere alla pulizia dall'estetista molto raramente ormai. In generale però penso che siano tutte adatte a pelli non particolarmente problematiche e che l'effetto vero nonnsia quello di far sparire i brufoli o i punti neri ma di garantire una pulizia più profonda ed una migliore penetrazione dei sieri e delle creme

    RispondiElimina

Pubblicato da Lipstick for Breakfast